Losanna

Losanna
comune
(FR) Lausanne
Losanna – Stemma
Losanna – Bandiera
Losanna – Veduta
Losanna – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Waadt matt.svg Vaud
DistrettoLosanna
Amministrazione
SindacoGrégoire Junod (PSS)
Territorio
Coordinate46°31′11.4″N 6°38′00.6″E / 46.519833°N 6.6335°E46.519833; 6.6335 (Losanna)
Coordinate: 46°31′11.4″N 6°38′00.6″E / 46.519833°N 6.6335°E46.519833; 6.6335 (Losanna)
Altitudine495 m s.l.m.
Superficie41,37 km²
Abitanti139 111 (31/12/2018)
Densità3 362,61 ab./km²
FrazioniLe Chalet-à-Gobet, Montblesson, Montheron, Ouchy, Bouchemoi, Vernand-Dessous, Vernand-Dessus, Vers-chez-les-Blanc
Comuni confinantiBottens, Bretigny-sur-Morrens, Chavannes-près-Renens, Cheseaux-sur-Lausanne, Crissier, Cugy, Ecublens, Epalinges, Évian-les-Bains (FR-74), Froideville, Jouxtens-Mézery, Le Mont-sur-Lausanne, Lugrin (FR-74), Maxilly-sur-Léman (FR-74), Montpreveyres, Morrens, Neuvecelle (FR-74), Prilly, Pully, Renens, Romanel-sur-Lausanne, Saint-Sulpice, Savigny
Altre informazioni
Linguefrancese
Cod. postale1000-1007
1010-1012
1014-1015
1017-1018
Prefisso021
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS5586
TargaVD
Nome abitantilausannois (losannesi)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Losanna
Losanna
Losanna – Mappa
Losanna – Mappa
Sito istituzionale
Modifica dati su Wikidata · Manuale
Logo

Losanna (AFI: [loˈzanna][1]; in francese: Lausanne; in arpitano: Losena; in romancio: Losanna; in tedesco desueto: Lausannen e Losannen) è una città della Svizzera, capitale del Canton Vaud e dell'omonimo distretto.

Situata sulla sponda settentrionale del lago Lemano (Lac Léman in francese), chiamato anche lago di Ginevra, conta 139 111 abitanti (424 000 nell'hinterland), è la quarta città più grande della Svizzera, preceduta in ordine decrescente da Zurigo, Ginevra e Basilea, ed è collegata alla cittadina francese di Évian tramite battello. È un importante centro di attività commerciali, bancarie e universitarie ed è sede della scuola di danza Rudra-Béjart, fondata dal coreografo Maurice Béjart. Nel 1994 fu dichiarata "capitale olimpica" ed è quindi sede del Comitato Olimpico Internazionale.

Geografia fisica

Territorio

Si trova a 495 m s.l.m. (centro cittadino), nella parte centrale del canton Vaud, sui pendii e sulle valli della riva settentrionale del lago di Ginevra. Nella parte centrale della città scorrono i torrenti Louve e Flon. Il centro è disposto su tre colli: Cité, Le Bourg e Saint-Laurent.

La superficie di 41,4 km² di questo grande comune copre una parte del territorio centrale del Vaud, a nord del lago Lemano. Il territorio è costituito da una zona a forte pendenza nella parte meridionale, appena a ridosso del lago, ed è limitato a ovest dal fiume Chamberonne e ad Est dal fiume Vuachère. Dalla spiaggia lacustre, la città si innalza sino ai 500 m della zona centrale, e ancora più su fino al piano di La Blécherette (620 m), la foresta del Bosco di Sauvabellin (663 m) e la terrazza di Vennes (700 m).

Da questa parte principale della città, una stretta striscia di territorio sale verso nordest fino a Montblesson, tra le valli di Flon Morand e Chandelar (nell'area di raccolta del Paudèze), e agli altopiani del Jorat. Qui si trova il passo di Chalet-à-Gobet (873 m), sulla strada Losanna-Moudon. Il punto più elevato del territorio di Losanna è costituito dalla sommità del Jorat, a 929 m. L'altopiano del Jorat costituisce uno spartiacque europeo, poiché le acque che cadono a nord finiscono nel bacino del Reno, mentre quelle che cadono a sud vanno nel Rodano. Nella parte più a nord della città si trovano le sorgenti del fiume Talent, che appartiene al bacino del Rodano.

Clima

Losanna[2] Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. mediaC) 3,55,28,713,017,321,124,223,119,514,17,94,34,313,022,813,813,5
T. min. mediaC) −0,50,52,75,69,412,715,114,612,18,43,70,60,25,914,18,17,1
Precipitazioni (mm) 83738184101115911111009397882442663172901 117
Giorni di pioggia 11101111121191088101031343026121
  • Primavera

    Primavera

  • Estate

    Estate

  • Autunno

    Autunno

  • Inverno

    Inverno

Storia

I Romani costruirono un accampamento militare, chiamato Lousanna, sul sito di un insediamento celtico, nei pressi del lago dove oggi si trovano Vidy e Ouchy; sulla collina che lo sovrastava c'era un forte chiamato 'Lausodunon' o 'Lousodunon'.

Dopo la caduta dell'Impero romano d'Occidente, l'insicurezza costrinse gli abitanti a trasferire Losanna dove si trova oggi, in una località più semplice da difendere, grazie alla presenza delle sue colline. La città fu in seguito governata dai Duchi di Savoia e dal Vescovo di Losanna. Poi fu soggetta a Berna dal 1536 al 1798 e molti dei suoi tesori culturali vennero rimossi per sempre, nonostante numerose richieste di Losanna per riaverle. Durante le guerre napoleoniche, il suo status cambiò. Nel 1803 divenne capitale di un nuovo cantone, il canton Vaud, con il quale entrò nella Confederazione Elvetica.

Nel 1906 l'apertura del Traforo del Sempione, che collega la Svizzera all'Italia, consentì a Losanna di crescere e diventare un hub ferroviario internazionale. Il 24 luglio 1923 venne qui firmato il trattato di Losanna

Dal 30 aprile al 25 ottobre 1964, Losanna ospitò l'esposizione nazionale svizzera.

Tra gli anni cinquanta e gli anni settanta, vi immigrarono numerosi italiani, spagnoli e portoghesi, stabilendosi principalmente nella zona industriale di Renens.

La città è tradizionalmente tranquilla, ma, verso la fine degli anni sessanta e nei primi anni settanta, una serie di manifestazioni a carattere prevalentemente giovanile che hanno portato a scontri con la polizia fecero nascere il motto Lausanne bouge ("Losanna diventa animata").

Monumenti e luoghi d'interesse

Architetture religiose

La Cattedrale di Losanna
Panorama della città dal Duomo

Un importante monumento di Losanna è la cattedrale di Notre-Dame, costruita tra il IX e il XIII secolo.

Architetture civili

Architetture militari

Da segnalare anche il Castello di Saint-Maire, la cui costruzione iniziò nel XIV secolo per diventare residenza vescovile, ed il Castello di Ouchy, entrambi inseriti nella lista dei beni culturali d'importanza nazionale.

Cultura

Istruzione

Scuola politecnica federale di Losanna

Musei

Tra i musei:

  • Museo Olimpico
  • Palais de Rumine
  • Mudac (Museo di design e arti applicate contemporanee)
  • Museo storico di Losanna
  • Collection de l'Art Brut (erede della collezione Dubuffet)
  • Museo dell'Ermitage (pittura impressionista)
  • Museo dell'Elysée (fotografia)

È inoltre presente un famoso vivario, con un'importante esposizione di rettili velenosi.

Cinema

A Losanna ha sede la "Cinématèque Suisse" dove sono conservati 80 000 titoli e altro importante materiale cinematografico, che ne fanno la sesta nel mondo per quantità e varietà di beni custoditi.

Musica

Geografia antropica

È da segnalare un importante intervento urbanistico realizzato negli ultimi anni: il totale rifacimento del quartiere del Flon, situato nel centro cittadino. Una zona di magazzini ed edifici industriali semiabbandonati è stata trasformata in un complesso di edifici dedicati alla cultura e alle attività commerciali, valorizzati dagli interventi di architetti e artisti di fama internazionale.

Infrastrutture e trasporti

Lausanne - Public transport map.png

Nell'anno 1856 è aperta la Stazione di Losanna delle Ferrovie Federali Svizzere, che permettono di raggiungere agevolmente la città. Provenendo dall'Italia, anche Trenitalia ha un buon collegamento con Losanna.

La città, essendo molto estesa, vanta una fitta rete di trasporti urbani ed extraurbani.

Collegata con l'autostrada numero 9 e 1, quest'ultima in particolare si dirama nella A1a: autostrada che penetra nella città terminando alla rotonda della Maladière. Se si proviene da Milano con la A4, si va verso il Gran San Bernardo prendendo la A5, poi si passa appunto il traforo del San Bernardo, si prosegue sulla strada europea E27 e poi la A9.

Losanna è raggiungibile anche in aereo, ma non con una linea diretta, poiché il suo aeroporto Losanna-Blécherette è privato. In alternativa si può atterrare all'aeroporto di Ginevra-Cointrin, il quale dista circa 64 km.

Trasporti pubblici

Il trasporto urbano è gestito dall'azienda Transports publics de la région lausannoise ed è costituito da un insieme di autobus, filobus (che sostituirono a partire dal 1932 la rete tranviaria, chiusa nel 1964) e da un'estesa rete di servizi ferroviari metropolitani (metropolitana di Losanna, 2 linee), ferroviari passanti nazionali e regionali e linee suburbane tra cui la Losanna-Echallens-Bercher.

Amministrazione

La città di Losanna ha un legislativo, il Consiglio Comunale, con 100 membri, ed un esecutivo, il Municipio, con sette membri. Il legislativo è eletto con sistema proporzionale e l'esecutivo dal sistema maggioritario a due turni.

Per la legislatura 2011-2016, i 100 membri del Consiglio Comunale[3] sono ripartiti:

I 7 membri del Municipio sono ripartiti:

  • 3 Partito Socialista
  • 2 Verdi
  • 1 PLR.I Liberali Radicali
  • 1 estrema sinistra (POP)

Il comune ha sette dipartimenti ciascuno guidato da un Consigliere Municipale (periodo 2011-2016):[4]

  • Daniel Brélaz (Verdi): amministrazione generale
  • Oscar Tosato (Partito Socialista): infanzia, gioventù e socialità
  • Marc Vuilleumier (POP): sicurezza pubblica e sport
  • Jean-Yves Pidoux (Verdi): servizi industriali
  • Florence Germond (Partito Socialista): finanza e parchi
  • Gregory Junod (Partito Socialista): cultura e alloggi
  • Olivier Français (PLR.I Liberali Radicali): edilizia

Gemellaggi

  • Romania Bicaz

Sport

La sede del CIO

Losanna è sede del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e del Tribunale Arbitrale dello Sport, inoltre hanno sede molte federazioni sportive, fra cui la Federazione Internazionale di Nuoto (FINA), che gestisce il nuoto di superficie, il nuoto di fondo, la pallanuoto, i tuffi in piscina e il nuoto sincronizzato femminile; la Federazione Aeronautica Internazionale (FAI), che gestisce tutti gli sport aerei, sia a motore che senza motore, e ratifica i record di astronautica; la Federazione Internazionale di Canoa (ICF), che gestisce la canoa e il kayak; la Federazione Internazionale Canottaggio (FISA); la Federazione Internazionale di Ginnastica (FIG), che gestisce la ginnastica artistica, ritmica femminile, aerobica, acrobatica e al trampolino; l'Unione Internazionale di Pattinaggio (ISU), che gestisce il pattinaggio su ghiaccio artistico, veloce e sincronizzato; la Federazione Internazionale di Baseball; la Federazione Internazionale di Bob e Skeleton (IBSF), che gestisce gli sport del bob e dello skeleton, e altre ancora.

Il 3 giugno 1996 la 16ª tappa del Giro d'Italia '96 si è conclusa a Losanna con la vittoria dell'ucraino Aleksandr Hončenkov.

Calcio

La squadra principale della città è il Football Club Lausanne-Sport.

Football americano

La locale squadra di football americano, i Lausanne LUCAF Owls (legati all'Università di Losanna), milita in Lega Nazionale A e nella lega indipendente NSFL, il cui torneo ha vinto nel 2007.

Eventi sportivi

Note

  1. ^ Luciano Canepari, Losanna, in Il DiPI – Dizionario di pronuncia italiana, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-10511-0.
  2. ^ meteosuisse.admin.ch
  3. ^ Composizione del Consiglio Comunale Archiviato il 9 gennaio 2012 in Internet Archive.
  4. ^ Foto dei membri del municipio Archiviato il 31 marzo 2012 in Internet Archive.

Bibliografia

  • Luciano Vaccaro, Giuseppe Chiesi, Fabrizio Panzera, Terre del Ticino. Diocesi di Lugano, Editrice La Scuola, Brescia 2003, 179, 216nota, 325n, 348.

Altri progetti

Altri progetti

  • Wikiquote
  • Wikizionario
  • Wikimedia Commons
  • Wikivoyage
  • Collabora a Wikiquote Wikiquote contiene citazioni di o su Losanna
  • Collabora a Wikizionario Wikizionario contiene il lemma di dizionario «Lausanne»
  • Collabora a Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Losanna
  • Collabora a Wikivoyage Wikivoyage contiene informazioni turistiche su Losanna

Collegamenti esterni

  • (FR) Sito ufficiale, su lausanne.ch. Modifica su Wikidata
  • Losanna, in Dizionario di storia, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2010. Modifica su Wikidata
  • (ITDEFR) Losanna, su hls-dhs-dss.ch, Dizionario storico della Svizzera. Modifica su Wikidata
  • (EN) Losanna / Losanna (altra versione), su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc. Modifica su Wikidata
  • Turismo a Losanna, su lausanne-tourisme.ch. URL consultato il 30 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2011).
  • (FR) Musei, su lausanne.ch.
  • (FR) Pianta dei Trasporti pubblici di Losanna (PDF), su t-l.ch.
  • (FR) Castelli, su swisscastles.ch.
  • Attività, su regart.ch. URL consultato il 6 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2011).
  • (EN) Guida, su switzerland.isyours.com.
  • (FR) Festival de la Cité, su festivalcite.ch.
  • (FR) Sito del vivario di Losanna, su vivarium-lausanne.ch.
Precedente Tappa dell'itinerario di Sigerico Successivo
Mansio LIII – Vivaec (Vevey) Mansio LIV – Losanna Mansio LV – Urba (Orbe)
Città organizzatrici dei Giochi olimpici giovanili invernali Bandiera olimpica

Innsbruck (2012) · Lillehammer (2016) · Losanna (2020)

Controllo di autoritàVIAF (EN) 147349797 · ISNI (EN) 0000 0001 0944 4810 · SBN USML001955 · BAV 494/65021 · LCCN (EN) n79121361 · GND (DE) 4034750-3 · BNE (ES) XX455778 (data) · BNF (FR) cb11881072f (data) · J9U (ENHE) 987007552517805171 · WorldCat Identities (EN) lccn-n79121361
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera